ORA ETICA PER EMERGENZA CORONAVIRUS

Il 30 aprile 2020 Poste Italiane e le OO.SS. nazionali, nell’ambito dell’emergenza epidemiologica connessa al virus COVID-19, hanno sottoscritto un Verbale di Accordo, consultabile in allegato, per l’istituzione della c.d. “Ora Etica” a favore del Dipartimento della Protezione Civile. Lo strumento introdotto dall’Intesa ha natura solidaristica ed è finalizzato a sostenere la popolazione, per il tramite delle Istituzioni maggiormente impegnate in questa emergenza. L’iniziativa consente ai dipendenti del Gruppo Poste Italiane di donare, su base volontaria e a seguito di formale adesione, l’importo equivalente alla retribuzione netta di un’ora di lavoro attraverso una trattenuta sulla busta paga. I lavoratori che intendano aderire all’iniziativa devono utilizzare l’applicazione Self Service Richieste Amministrative, accessibile dalla intranet aziendale (“La mia board”) e da Internet tramite il link https://selfservicedip.posteitaliane.it/, selezionando dal menu la voce “Raccolta solidale 2020” e seguendo le indicazioni ivi riportate. Le richieste possono essere effettuate a decorrere dalla data odierna e fino al 13 luglio 2020 ed autorizzano l’Azienda a trattenere un’ora di retribuzione netta da devolvere per l’emergenza, senza la necessità di produrre alcun modulo cartaceo. Una volta inserita la richiesta per via telematica, l’applicativo indicherà il periodo di paga in cui la trattenuta produrrà effetto. L’adesione sarà, altresì, visualizzabile nell’elenco delle richieste effettuate presente all’interno della medesima applicazione. Non è possibile effettuare più richieste di donazione e pertanto donare più di 1 ora della propria retribuzione. Quanto sopra descritto rappresenta un’iniziativa solidaristica di particolare importanza alla quale parteciperà attivamente anche il Gruppo Poste Italiane il quale contribuirà, a sua volta, alla stessa mediante una donazione di importo pari ai contributi devoluti dai dipendenti. L’importo complessivo sarà successivamente versato sul conto corrente intestato al Dipartimento della Protezione Civile. Con l’occasione della devoluzione dell’Ora Etica, si invitano, infine, tutti i dipendenti a verificare i propri dati anagrafici presenti nell’Applicativo in questione; le modifiche eventualmente apportate alla propria scheda anagrafica verranno direttamente acquisite dai sistemi amministrativi aziendali ad ogni effetto di legge e di contratto.